FORUM GIAPPONE
Benvenuti

FORUM GIAPPONE

curato da paola ghirotti パオラ・ギロッティ
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 il caso Sorge

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: il caso Sorge   Dom Ago 12, 2007 8:43 am

non e' facile trovare questol libro
ma lo consiglio a chi si interessa di storia

il caso Sorge
F. W. Deakin, G. R. Storry
Edizione Einaudi

Il caso Sorge, è la storia drammatica e sensazionale della spia Richard Sorge affrontata da Sir Frederick William Deakin, illustre storico britannico e autore della prima e per molto tempo unica storia della Repubblica di Salò, pubblicata con il titolo di «La brutale amicizia» (Einaudi) e da G. R. Storry che ha vissuto a lungo in Giappone e ne ha scritto la storia in diversi volumi
Richard Sorge, fu con il nome in codice RAMSAY di la più grande spia di tutti i tempi. Per nove anni, dal 1933 al 1941, diresse una rete di spionaggio comunista all'interno del paese certamente più ostile al comunismo come era il Giappone nella seconda guerra, dove a uno straniero era più difficile inserirsi, creare e mantenere collegamenti, eludere la polizie e trasmettere notizie all'esterno. Sorge vi riuscì con mezzi ridicoli e fondi insignificanti: una sola trasmittente, la dotazione mensile di nemmeno mille dollari. Ottenne risultati sbalorditivi per l’esattezza e l’importanza delle informazioni
Richard Sorge nasce il 4 ottobre 1895 a Baku nel Caucaso e morirà impiccato a Tokyo il 7 novembre 1944 alle ore 10,20 del mattino nel giorno del ventisettesimo anniversario della rivoluzione russa.
Allo scoppio della prima guerra mondiale abbandona gli studi liceali e si presenta volontario; a quest’epoca è monarchico, nazionalista amante delle uniformi. Viene spedito in Galizia e sulla Marna, combatte con onore, lo nominano ufficiale sul campo, per meriti di guerra. Le ferite riportate lo faranno zoppicare per tutta la vita, ma grazie ad una grande volontà d’animo riesce a ristabilire un’andatura normale. Nel 1919 chiede di iscriversi al partito comunista tedesco e, dopo poco ebbe l’incarico nel cosiddetto apparato M, con il compito di esportare la rivoluzione sovietica. Dopo questa prima esperienza il secondo incarico fu da fungere da agente segreto del Comintern da dove passa alle dipendenze del IV Bureau, organismo di spionaggio militare. Dopo l' Europa, viene inviato in Cina, vi resta tre anni. Nel 1933 la sua sede operativa diviene il Giappone. Da Pechino, Sorge invia a Mosca, quando i Giapponesi attaccarono la Cina, una completa e precisa documentazione delle forze degli eserciti si serve di due preziosi collaboratori il giornalista dell'Asahi Shimbun Ozaki Hotsumi ed il radiotelegrafista Max Klausen.
L’8 settembre 1933 Sorge arrivò a Yokohama, via Vancouver. Il 3 marzo del 1941, sotto copertura come corrispondente della Frankfurter Zeitung e grazie alle sue entrature negli uffici dell’attaché militare presso l’Ambasciata tedesca a Tokyo, il maggiore generale Eugen Ott, riuscì ad inviare un microfilm contenente alcuni telegrammi di Joachim Von Ribbetrop, ministro degli Esteri del III Reich, allo stesso Ott, in cui veniva fissata per la metà di giugno la data dell’attacco tedesco all’Urss. Il 15 maggio - 37 giorni prima dell’avvio dell’Operazione Barbarossa - trasmetteva a Mosca via radio lo storico messaggio cifrato con la data precisa dell’attacco: 22 giugno

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
 
il caso Sorge
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Sara Tommasi: ormai un caso clinico
» Sarah Scazzi: 400 trasmissioni televisive suscettibili di sanzioni
» OBLIVION - Walt Disney
» Nuove condizioni di prenotazione!
» ...parole buttate al vento

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
FORUM GIAPPONE :: Giappone 日本 Japan :: libri libri ed ancora libri...sul Giappone-
Andare verso: