FORUM GIAPPONE
Benvenuti

FORUM GIAPPONE

curato da paola ghirotti パオラ・ギロッティ
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  
Paola Ghirotti un Giappone calendario per il 2013
Paola Ghirotti un Giappone mani calendario per il 2012
Argomenti simili
noi nella rete


tradotto da enju
Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   
CalendarioCalendario
east 36

 
 
 
 

Condividere | 
 

 Tonno e manzo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Tonno e manzo   Dom Lug 08, 2007 10:53 pm

inizio come nelle favole
tanto tempo fa
pubblicai un servizio in collaborazione con paolo brogi sulla pesca del tonno a favignana sulla rivista Frigidaire
si intitolava
"il tonno tradito"
da allora il tonno e quello che ruota intorno a lui mi ha sempre interessato
per cui riprendo parte dei post nel vecchio forum, spinta dall'articolo del tuttologo rampini sul sushi

La maggior parte del tonno pescato nel Mediterraneo è destinato al mercato giapponese per la preparazione di sushi e sashimi.
Il tonno rosso, Thunnus thynnus, è una grossa specie pelagica è un pesce imponente che può crescere oltre i 3 metri di lunghezza e raggiungere il peso di 650 Kg. Un’altra caratteristica della specie è la sua longevità, fino a 20 venti anni di età. Raggiunge la maturità sessuale tra i cinque e gli otto anni, a seconda delle popolazioni.
Negli ultimi anni l'allevamento del tonno rosso è più che raddoppiato nel Mediterraneo perchè è diventato per i giapponesi una prelibatezza molto ricercata inquanto disponibile e particolarmente saporita per l'alto contenuto di grasso.
Ultimamente le associazioni di consumatori giapponesi sono preoccupati per le possibili concentrazioni di sostanze nocive presenti nelle carni dei tonni allevati rispetto a quelle degli animali selvatici infatti il tonno non viene riprodotto e fatto crescere in cattività ma soltanto ingrassato per un periodo relativamente breve in grandi gabbie e reti galleggianti, al fine di aumentarne il contenuto di grasso sino a raggiungere gli standard desiderati dal mercato giapponese: i tonni vengono ingrassati e successivamente ripescati.
Un esempio e' la Croazia dove
la Kali Tuna, società di proprietà di croati, australiani e giapponesi, è la più grande azienda di allevamento di tonno. La società è stata fondata da un croato emigrato in Australia dove ha studiato i metodi di allevamento del tonno rosso del Pacifico presenti nell’area di Port Lincoln e li ha importati in Adriatico. L’azienda conta 104 addetti e dispone di 7 imbarcazioni per la pesca del pesce necessario all'alimentazione dei tonni.
La maggior parte degli impianti è localizzata in acque molto basse e poco soggette al ricambio naturale
Un recente rapporto ha chiarito come, prima dello sviluppo degli allevamenti, le qualità di tonno rosso sul mercato giapponese fossero sostanzialmente due: un tonno di altissima qualità, catturato prima della riproduzione stagionale per esempio il famoso tonno di Favignana quando la proprietà era dei Parodi (se lo trovate potete leggere l'articolo "il tonno tradito" su frigidaire Cool ) , e un tonno più economico composto da esemplari non maturi sessualmente o da esemplari catturati dopo la riproduzione stagionale
Produzione di tonno da allevamento (quasi esclusivamente destinato al mercato giapponese)
Spagna 8.000
Malta 800-1.000
Italia 800-1.000 (Sicilia)
Croazia 10000
Stime 2001: Fonte= Fish Information and Service. FIS Int’l. Co. Ltd.

Secondo il WWF il Giappone ha importato tonnellate di tonno dalla Turchia in violazione alle disposizioni internazionali. Per la Commissione internazionale per la conservazione del tonno atlantico ICCAT la Turchia ha superato di gran lunga le sue quote di tonno e ne ha esportate 1.457 tonnellata in Giappone per un totale di 3.900 tonnellate. Stesso problema anche con la Libia che ha esportato più di 1.000 tonnellata nel Giappone sia nel 2003 che nel 2004. Il Giappone è uno dei 41 membri fondatori del ICCAT.

Gen 05, 2006
prima asta del tonno al Tsukiji di Tokyo
un tonno dal peso di 191 kg e' stato battuto a 3.82 millioni di yen pari a $32,800 all'incirca 20,000 yen x kg, di molto inferiore alla cifra di 5.85 millioni di yen pagata nell'ultima sessione del 2005 per un tonno di 234 kg pari a 25,000 yen per kg

Sab Mag 06, 2006 4:31 pm
Sono trascorsi 50 anni da quando si scoprì che un numero preoccupante di morti nella zona era dovuto a una causa e impensata: avevano mangiato pesce inquinato da rifiuti al mercurio provenienti dagli scarichi dell'industria chimica “Chisso”. Solo dal 1997 la baia è fuori pericolo

A questo letale accumulo di metallo nel corpo umano fu dato il nome di “sindrome di Minamata” e ancora oggi, 50 anni dopo, c'é chi ne soffre e ne muore. La sindrome è una malattia ancora senza cura (si può solo cercare di alleviarne i sintomi), che attacca il sistema nervoso, origina disturbi alla
vista e all'udito e provoca malformazioni genetiche.

Ma per stabilire un legame fra queste sofferenze e l'inquinamento dovuto alla “Chisso” ci vollero ben 12 anni, durante i quali l'industria negò non solo la sua responsabilità per la sindrome, ma addirittura l'utilizzo del mercurio nei suoi impianti. Le vittime del disastro ecologico ufficialmente riconosciute sono ora poco più di duemila e un migliaio coloro che risultano ancora affetti dalla sindrome. Ma in occasione delle celebrazioni dell'anniversario le associazioni locali hanno detto di ritenere assai inferiori alla realtà anche le successive valutazioni secondo cui le persone colpite in varia misura dalla malattia sarebbero almeno 12.000.
Tuttora ci sono ben 3.800 abitanti della zona che attendono un riconoscimento di infermità che ritengono legate alla sindrome, e comunque è solo dal 1997 che tutta la fauna della baia di Minamata è stata dichiarata interamente fuori pericolo.
Se con il trascorrere degli anni le conseguenze della tragedia hanno finito per essere ignorate in gran parte del mondo, lo scalpore che essa fece all'epoca della sua scoperta ha rappresentato per tutti un punto di non ritorno, una presa di coscienza senza precedenti sui temi della salvaguardia dell'ambiente e della salute, della lotta contro l'indifferenza per gli abusi ecologici.

Mer Gen 03, 2007 6:08 am
(ANSA) - ROMA, 2 gennaio - Sara' il Giappone a fine gennaio a catturare l'attenzione del mondo della pesca italiana e non solo. Dopo lo stralcio del dossier tonno rosso dall'ultimo Consiglio dei Ministri di Bruxelles del 19 dicembre scorso, i giochi si disputeranno a Kobe dal 22 al 26 gennaio e a Tokio dal 29 al 30 gennaio. Due appuntamenti fondamentali, in cui si decidera' il quantitativo massimo di catture per ogni singolo Paese per il 2007, seguiti dai tantissimi operatori che non hanno condiviso le decisioni prese a novembre scorso a Dubrovnik in sede Iccat. A fare il punto della situazione all'inizio dell'anno e' la Federcoopesca, che ricorda come il 19 dicembre scorso fosse stato invece confermato il via libera alle pesche tradizionali per tutto il prossimo anno. Un provvedimento prezioso perche', in attesa che entri in vigore il Regolamento del Mediterraneo, consentira' ai pescatori di poter portare avanti un'attivita' che offre un prodotto particolarmente apprezzato dal mercato. Il nuovo regolamento, infatti, che all'articolo 12 e 12 bis contiene la proroga fino al 2010 per le pesche speciali, deve prima concludere il suo iter per poi essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea; solo allora potra' entrare in vigore. Una procedura che richiede ancora qualche tempo, attesa che rischiava di bloccare le pesche tradizionali proprio nei mesi di gennaio e febbraio, quelli maggiormente dedicati a questo tipo di pesca.
fonte: ANSA

Lun Gen 22, 2007 2:59 pm
aperto a kobe il primo meeting
per la salvaguardia del tonno
cinque le maggiori commissioni coinvolte:
la Inter-American Tropical Tuna Commission, la Indian Ocean Tuna Commission, la International Commission for the Conservation of Atlantic Tunas a la Commission for the Conservation of Southern Bluefin Tuna

Gio Feb 01, 2007 8:07 am
Il Giappone e l'Unione europea hanno accettato di tagliare entro il 2010 le propria quote di pescato di tonno atlantico pinna azzurra nell'oceano Atlantico e nel mar Mediterraneo: il Giappone, che cattura circa un quarto dell'intero pescato mondiale di tonno, ridurrà le catture del 23% (da 2.830 tonnellate a 2.175), mentre l'Ue diminuirà le proprie quote di tonno rosso del 20,75% passando da 18.301 tonnellate del 2006 a 14.504 nel 2010. Con queste riduzione il pescato di tonno rosso scenderà da 32 mila tonnellate del 2006 a 25.500 nel 2010.

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Gio Gen 24, 2008 5:29 pm

sono nati i primi esemplari in Italia del manzo di Kobe wagyū grazie ad un progetto sostenuto dall Consorzio Qualità Carne Bovina, la Camera di Commercio di Milano e Fausto Cremonesi, docente di Patologia della riproduzione della Facoltà di Veterinaria dell’Università di Milano.
I primi tre vitellini saranno destinati alla riproduzione per consentire la realizzazione di questa carne pregiata su più vasta scala. Il loro allevamento in Italia segue le stesse regole seguite in Giappone dove bevevano birra e venivano massaggiati con guanti di crine di cavallo, la carne è particolarmente adatta anche a chi ha problemi di colesterolo per l’alto contenuto di grassi insaturi

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Gio Gen 24, 2008 9:49 pm

Surprised se migliora la qualità delle carni in vendita ben venga..certo che visto il mangime che ci vuole è bene che si crei una cultura di considerare le carni bovine un genere di lusso o comunque da non mangiare sistematicamente,
credo proprio che gli Shogun sapessero quel che facevano quando proibirono il consumo di carni nel periodo Edo. Stesso discorso e maggior ragione per il tonno, perchè se si è disposti a dare qualsiasi cosa per ingrassarli prima o poi anche la salute umana ne risente Suspect
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Lun Mar 31, 2008 9:22 am

sembra che al mercato del pesce di Tsukiji ai turisti, vista la loro invadenza, sarà possibile assistere alle aste di tonno ad orari ed in aree delimitate
http://www.tsukiji-market.or.jp/

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mar Apr 01, 2008 11:04 pm

Suspect in effetti a dovere lottare per il pane quotidiano con sciami di turisti che schiamazzino e intralcino il passaggio non deve essere il massimo...da sentirsi come scimmie nella gabbia dello zoo bounce
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mar Lug 15, 2008 6:15 pm

scipero dei pescayori
in 200000 protestano contro il caro del greggio

At the Tokyo Metropolitan Central Wholesale Market known as the Tsukiji market, which handles the largest volume of fisheries product transactions in Japan, fresh fish prices generally went up Tuesday with declines in supply.
In a related move, about 3,600 fishermen and their supporters held a rally at Tokyo's Hibiya Park to renew their call on the government and ruling parties to take emergency steps such as government subsidies to help cover increases in fuel costs.
Ikuhiro Hattori, president of the National Federations of Fisheries Co-operative Associations, sought immediate support for fishermen, saying, ''Surges in fuel prices are beyond the limits of our self-reliant efforts and we are on the verge of going bankrupt.''
''It is the government's responsibility to protect the fishing industry and fishing villages,'' he said.

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mar Lug 15, 2008 7:55 pm

in effetti è un'industria importante nella storia del Jap quella della pesca, dal punto di vista culturale, ma ora più che mai questa situazione sottolinea l'urgenza di trovare sostituti al petrolio...e il pesce già notoriamente non è a buon mercato .... Neutral
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Lun Gen 05, 2009 3:01 pm

un bluefin tuna dal peso di 128.4 kili è stato venduto durante la prima asta del 2009 a Tsukiji al prezzo di 9.63 milioni di yen
il pinna blu è stato catturato al largo di Oma, nella prefettura di aomori, una zona dove ogni anno viene pescato un numero limitato di tonni di qualità elevata
The price for the tuna was the highest since 2001 when an all-time high price of 20.2 million yen was logged for a tuna which was caught in the same waters.

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
Ring
osservatore scelto
osservatore scelto
avatar

Numero di messaggi : 28
Punti : 3
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mar Gen 06, 2009 7:47 am

A proposito, dal mese scrso (mi sembra di ricordare) vietate le visite ai turisti stranieri al mercato di Tukiji nelle prime ore del mattino e nell'area della vendita all'ingrosso.
Troppo rumorosi e maleducati, si arrampicavano sui carrelli automatizzati usati dal personale per il trasporto dei tonni e arrivavano addirittura a "leccare" la merce per il solo gusto di farsi delle foto ricordo bizzarre!

http://www.tsukiji-market.or.jp/chuou_e/seri.htm

Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mer Gen 07, 2009 12:32 am

in effetti trattandosi di pesce le condizioni igieniche sono fodamentali ...e vulnerabili...l'aumento di prezzo però non fa presagire nulla di buono:-(
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://kaonashiodawara.splinder.com/
Ring
osservatore scelto
osservatore scelto
avatar

Numero di messaggi : 28
Punti : 3
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mar Gen 20, 2009 4:17 am

Il mercato di Tukiji riapre ai visitatori.
Nel caso in cui qualcuno decida di andare a visitarlo, per l'amor del cielo, evitasse di leccare i pesci!! affraid


Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mar Gen 20, 2009 10:36 am

come enju e ring ben sanno Wink
in mistero giappone
era previsto un pezzo sull'allevamento del tonno
articolo che è stato scartato Sad per vari motivi
nell'articolo tra le altre cose si faceva notare che ora non solo
in giappone c'è richiesta di tonno
per sushi e sashimi
ma anche in altre parti del mondo
la domanda è notevolmente aumentata
ma a differenza degli altri paesi i giapponesi stanno cercando una soluzione da molti anni
un aumento del costo del tonno è quindi inevitabile
del resto anche nell'articolo datatissimo su frigidaire
era evidenziato il fatto che i giapponesi erano disposti a
tutto pur di avere il tonno di favignana

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Lun Gen 26, 2009 4:20 pm

si sapeva ma solo ora escono dati ufficiali:
The Tokyo metropolitan government admitted Monday it withheld
information that high concentrations of a carcinogenic substance --
some 115 times more than previously reported -- had been detected in
the soil of the planned relocation site for the Tsukiji fish and food
market.
The metropolitan government said, however, that there
is no environmental standard for benzo(a)pyrene, the cancer-causing
substance found at the site in the Toyosu area of Koto Ward.
fonte: kyodo

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Ven Mar 19, 2010 4:11 pm

la Cites , la convenzione dell'Onu sul commercio delle specie minacciate di estinzione, in corso a Doha, nel Qatar, ha respinto la richiesta di una messa al bando internazionale per il tonno ''bluefin''. La proposta sostenuta da Stati Uniti e Ue e' stata respinta con 68 voti contrari, 20 favorevoli e 30 astenuti.
Il Principato di Monaco aveva proposto di inserire il Tonno rosso, ad alto valore commerciale, nell'Allegato I Cites per vietarne il commercio internazionale e proteggerlo dalla pesca eccessiva, il Giappone è stato uno degli avversari della stessa
La decisione della Cites e' stata deplorata dai commissari Ue allo Sviluppo, Janez Potocnik e quello alla Pesca, Maria Damanaki. ...Ci dispiace di non aver convinto gli altri appartenenti alla Convenzione, ma la Ue resta determinata a preservare il tonno rosso e si attende che la Commissione internazionale per la conservazione del tonno nell'Atlantico-l'ICCAT, si assuma le sue responsabilita...La proposta Ue rappresentava un impegno forte verso un futuro sostenibile per il tonno rosso e per i pescatori.

comunicazione di servizio per enju:
penso al testo da te tradotto e non utilizzato

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Mer Mag 19, 2010 8:04 am

una epidemia di afta epizootica nella prefettura di Miyazaki ha portato all'abbattimento, per ora, di 135 mila bovini e suini in 131 aziende
il governo prevede di risarcire gli allevatori è stata stanziata la somma di
600,000 yen per ogni bovino
40,000 yen per ogni suino

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
Kaonashi
samurai
samurai


Numero di messaggi : 723
Localisation : Milano
Punti : 368
Reputazione : 25
Data d'iscrizione : 03.07.07

MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   Gio Mag 20, 2010 12:35 am

Questo significherà prezzi della carne più elevati Suspect ..ma anche una tendenza al minore consumo..secondo la tradizione Jap Smile ..ed anche il beneficio di contenere gli innegabili rischi di una dieta dove vi sia troppa presenza di proteine animali...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://kaonashiodawara.splinder.com/
noraneko
amministratore
amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1959
Punti : 1132
Reputazione : 17
Data d'iscrizione : 02.07.07

MessaggioTitolo: caccia alla balena    Mer Giu 23, 2010 5:38 pm

caccia alla balena
accordo mancato ad agadir infatti la Commissione Baleniera a Internazionale (Cbi) ha dovuto constatare il fallimento del tentativo di trovare un compromesso tra i Paesi favorevoli alla caccia e quelli contrari

_________________
fotoblog
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://paolaghirotti.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Tonno e manzo   

Tornare in alto Andare in basso
 
Tonno e manzo
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Boeuf Bourguignon per Margherite Duras
» il post del cibo...cosa vi piace e cosa non vi piace in una foto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
FORUM GIAPPONE :: Giappone 日本 Japan :: rassegna stampa-
Andare verso: